Una dieta sana può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 nelle donne

Un recente studio ha dimostrato che una dieta sana può ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 nelle donne. Diverse precedenti ricerche avevano già permesso di comprendere l’importanza dell’alimentazione, la quale può essere la migliore medicina preventiva per qualsiasi malattia cronica. Ora alcuni ricercatori hanno scoperto che le donne che hanno avuto il diabete gestazionale possono ridurre sensibilmente il rischio di sviluppare successivamente diabete di tipo 2 seguendo una dieta sana. I risultati ottenuti hanno dimostrato che le donne con diabete gestazionale non devono per forza sviluppare anche il diabete di tipo 2. Il nuovo studio suggerisce che il diabete gestazionale si può controllare seguendo una dieta sana. Le donne che hanno partecipato a questa ricerca sono state divise in tre gruppi, ognuno dei quali seguiva una dieta alimentare differente.

Alla fine dello studio, coloro che avevano seguito una dieta mediterranea avevano ridotto del 40% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, mentre coloro che avevano seguito una dieta Dash o, comunque, una dieta sana presentavano, rispettivamente, una riduzione del tasso di rischio del 46% e del 57%. Sono risultate le migliori diete quelle ricche di cereali integrali, frutta fresca, verdura, legumi, pollame, pesce e frutta a guscio e povere di carni rosse e lavorate. In conclusione, una dieta sana non può garantire che non si svilupperà il diabete di tipo 2, ma risulta comunque la miglior difesa contro questa malattia. E’ importante anche associare, però, al nuovo stile di vita alimentare un regolare esercizio fisico.