Screening per il tumore della pelle

Il tumore della pelle è la forma più comune di cancro negli Stati Uniti. Più di 3,5 milioni di tumori della pelle in più di due milioni di persone vengono diagnosticati ogni anno.

Tipi di cancro della pelle:

Ci sono tre principali tipi di cancro della pelle: quelli a “cellule basali” ed i “carcinomi a cellule squamose”, che difficilmente diventano letali; il “melanoma maligno” , meno comune, il quale, se non viene scoperto in tempo, può essere molto pericoloso.

Secondo la Skin Cancer Foundation si stima che nel 2012 verranno diagnosticati 76.250 nuovi casi di melanoma negli Stati Uniti. La percentuale di sopravvivenza al melanoma è aumentata negli ultimi anni, probabilmente grazie alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

L’American Cancer Society stima che almeno un milione di casi di tumori a “cellule basali” o “a cellule squamose” viene scoperto in America ogni anno, il che rende la malattia ormai “comune”.  Ci si aspetta che nel 2012 nel Massachusetts verrà diagnosticato il melanoma in circa 2.190 persone.

Fattori di rischio:

I principali fattori di rischio per tutti i tipi di cancro della pelle sono:

• l’esposizione eccessiva al sole;
• l’utilizzo di lampade abbronzanti
• avere la pelle chiara e le lentiggini, gli occhi azzurri o verdi, i capelli biondi o rossi;
• avere molti nei o nevi atipici;
• avere parenti che hanno sviluppato il cancro della pelle.

Come con altri tipi di tumore, le probabilità di sviluppare un melanoma aumentano mentre una persona invecchia.

Come si riconosce un melanoma:

• asimmetria
• irregolarità – i bordi sono frastagliati, dentellati o offuscati.
• la pigmentazione non è uniforme (presenza di vari colori e sfumature)
• diametro superiore a 6 millimetri o comunque aumento delle dimensioni
• cambiamento nella superficie di un neo (se squamoso, stillante, sanguinante, con      comparsa di un nodulo, arrossamento o gonfiore, con conseguente prurito o  dolore).

Prevenzione:

È possibile ridurre il rischio di sviluppare un melanoma mantenendo l’esposizione al sole al minimo. Utilizzare una crema ad alta protezione solare da riapplicare periodicamente, evitare il sole dalle 10,00 alle 16.00, coprirsi, controllare i nei “periodicamente”, anche grazie ad un dermatologo. Se diagnosticato in fase precoce, il melanoma può essere sconfitto.