Obesità cronica, pompa che aspira il cibo dallo stomaco

Di recente è stata sviluppata una pompa in grado di aspirare il cibo all’interno dello stomaco. Spesso le persone obese non riescono ad ottenere risultati seguendo una dieta alimentare e facendo regolarmente esercizio fisico. L’obesità cronica costringe molte persone a ricorrere alla chirurgia bariatrica, ma questa innovativa pompa potrebbe risultare una valida alternativa. Essa consiste in un tubo che parte dallo stomaco e raggiunge l’addome, dove è collegato ad una porta installata sulla pelle della persona obesa. Questo tubo permette di rimuovere e raccogliere in una borsetta un terzo del cibo contenuto nello stomaco, prima che esso possa essere digerito e trasformato in grasso. Questo strumento risulta più economico e meno invasivo rispetto alla chirurgia bariatrica, la quale prevede una riduzione chirurgica delle dimensioni dello stomaco. Non tutti i medici, però, condividono questa nuovo dispositivo perché ritengono che simuli soltanto il vomito senza risolvere realmente il problema del paziente. Gli inventori si difendono dicendo che la tecnologia della pompa si basa sul funzionamento, però al contrario, del tubo per l’alimentazione, noto come PEG (gastrostomia endoscopica percutanea). Il nuovo prodotto viene, comunque, consigliato solo a coloro che presentano un indice di massa corporea (BMI) pari o superiore a 35 e che sono patologicamente obesi. La pompa è dotata di un contatore e necessita di controlli periodici da effettuare presso le strutture mediche di riferimento.