Manovra a tenaglia contro la psoriasi

La psoriasi

La Psoriasi è una malattia infiammatoria cronica che colpisce in primis la pelle.

E’ una malattia molto aggressiva e, pertanto, va combattuta in modo altrettanto forte. Secondo un recente studio dei ricercatori dell’università della California, infatti, la psoriasi va combattuta senza freno e, per tale motivo, suggeriscono una “manovra a tenaglia”.

Cerchiamo di comprendere meglio……un attacco doppio, che non lasci scampo e sia molto aggressivo, una combinazione di cure in ambulatorio ed in casa, la combinazione di vitamine e corticosteroidi, derivati della vitamina D combinati con quelli della vitamina A, la fototerapia con raggi UV-B, i derivati della vitamina A combinati insieme ai corticosteroidi, oppure ai raggi UV-B , i corticosteroidi associati alle medicazioni con idrocolloidi, i raggi UV-B combinati con i principi attivi,…..

Logicamente, le terapie devono essere personalizzate e mirate in base ai vari sintomi. Bisogna tener conto dell’organismo di quello specifico paziente e permettere a quest’ultimo di continuare la vita di tutti i giorni. Anche la sicurezza personale, l’autonomia e la possibilità di mantenere i propri ritmi quotidiani rappresentano delle armi con cui combattere la Psoriasi, una malattia spesso invalidante per i suoi risvolti imbarazzanti (doversi grattare continuamente, veder cadere a terra interi ciuffi di capelli, ecc.).
Il paziente deve essere al centro del pensiero del medico, sempre, in ogni caso, ma ancor di più se egli sta curando la Psoriasi. La direzione va verso cure sempre più personalizzate e specifiche, per le quali la ricerca è già in fermento.