Lombosciatalgia, rimedi e trattamenti

Lombosciatalgia rimedi

Lombosciatalgia, rimedi e trattamenti per questa patologia molto dolorosa.

La lombosciatalgia è una condizione dolorosa che può essere curata con dei rimedi e dei trattamenti specifici. Questa patologia interessa la zona situata vicino ai lombi, nella parte bassa della schiena e lungo il nervo sciatico. Quest’ultimo è il nervo più lungo del corpo e quello con il maggior calibro. Esso deriva dalle diramazioni nervose della spina dorsale, comprese le radici delle ultime due vertebre lombari (L4 e L5) e dei primi tre nervi sacrali, ed attraversa le natiche, la parte posteriore delle gambe e la parte posteriore delle ginocchia. Il dolore della lombosciatalgia può colpire qualsiasi punto di questo percorso fino a raggiungere i piedi e le loro dita. Per sciatica si intende il dolore causato da una lesione o infiammazione del nervo. Per lombosciatalgia, invece, si intende quel dolore che parte dal nervo presente vicino alle vertebre e che si estende per tutta la sua lunghezza.

– Cause

La lombosciatalgia può essere causata da una malattia reumatica, da un’infezione o dalla compressione del nervo esercitata da un tumore o da un’ernia del disco presente tra due vertebre.

Sintomi

I principali sintomi della lombosciatalgia sono: dolore su un lato del corpo, irradiato dalla parte inferiore della schiena fino alle natiche ed alla parte posteriore della gamba e del piede, sensazioni di scosse elettriche o di bruciore in alcuni casi.  A seconda del nervo colpito, il percorso del dolore può variare leggermente.

Diagnosi

Un esame medico permette di comprendere la zona dove inizia il dolore ed il suo percorso. La diagnosi può essere poi confermata grazie ad una radiografia della colonna vertebrale, una risonanza magnetica o una TAC.

– Trattamento

Il trattamento del dolore inizia con la somministrazione di analgesici e di farmaci anti-infiammatori non steroidei. Il medico, inoltre, può consigliare un po’ di fisioterapia o prescrivere delle iniezioni locali di corticosteroidi. In alcuni casi, può risultare necessario ricorrere ad un intervento chirurgico.

– Lombocruralgia

La lombocruralgia, a differenza della lombosciatalgia, non colpisce il nervo sciatico, ma il nervo crurale (nervo motore della faccia anteriore della coscia). Il dolore interessa la zona lombare, inguinale, una parte dell’anca, la zona anteriore-interna della coscia fino al ginocchio. A differenza della lombosciatalgia, la lombocruralgia non interessa i piedi. Questa condizione può essere causata dalla compressione o dall’irritazione del nervo crurale.

Fonte: articolo