Kiwi e mandorle per tutelare la salute del cervello

Kiwi e mandole per il cervello

I kiwi e le mandorle sono due alimenti molto benefici che permettono di tutelare la salute generale del cervello.

Essi, infatti, sono in grado di rigenerare questo importante organo e di tutelare la memoria. Quest’ultima spesso tende ad indebolirsi a causa dello stress eccessivo, dell’abuso di farmaci, dell’esposizione prolungata all’inquinamento o dell’alimentazione scorretta. Per tutelare la salute del cervello, è importante limitare molto il consumo dei grassi saturi (presenti nelle carni grasse, nei formaggi, negli insaccati, nel burro, nei biscotti con creme o marmellate confezionati, nelle patatine fritte, ecc.) ed aumentare sensibilmente quello di frutta, verdura ed acidi grassi insaturi (presenti nei pesci grassi, nella frutta secca, nei semi di lino e di girasole, ecc.). Per sostenere la memoria, sono importantissimi i flavonoidi, che possiamo trovare soprattutto nel tè verde, nel cioccolato fondente e nel vino rosso, e la vitamina C e la vitamina E, presenti nei kiwi, nelle mandorle, nelle nocciole e negli agrumi. Il kiwi, inoltre, contiene importanti sali minerali, come il magnesio, il potassio, il calcio ed il fosforo, ed acidi grassi omega 3, nutrienti fondamentali per le membrane che circondano i neuroni. Le mandorle, invece, sono molto energetiche, nutrienti e ricche di proteine. Inoltre, contengono vitamine del gruppo B, come la vitamina B2 che favorisce la memoria, vitamina E, sali minerali e fenilalanina, un aminoacido importante per la produzione dei neurotrasmettitori del buon umore.

Fonte: articolo