Il robot serpente per gli interventi chirurgici

Il robot serpente, un piccolo strumento sviluppato dagli scienziati per effettuare gli interventi chirurgici. Questa non è fantascienza! Attualmente i medici possono ricorrere a questi piccoli robot, simili ad un serpente, per eseguire interventi chirurgici al cuore, al cancro alla prostata ed ad altri organi malati. Sono dotati di minuscole telecamere, forbici, pinze e sensori sofisticati. Per ora sono tele gestiti l’uomo che li può controllare, ma gli esperti affermano che tra poco saranno perfezionati in modo tale da circolare da soli all’interno del corpo umano.

Questi robot serpenti sono ormai comunemente usati ed offrono ai chirurghi una prospettiva del tutto nuova. Per quest’ultimi è come avere a disposizione delle piccolissime mani con le quali lavorare sugli organi malati. I vantaggi sono notevoli: riduzione delle spese mediche, semplificazione e velocizzazione degli interventi, convalescenza più breve per i pazienti. L’utilizzo di questi robot, infatti, permette ai chirurghi di evitare grosse incisioni e di ridurre queste ultime al minimo necessario per poter poi introdurre il piccolo serpente.