Dimetilfumarato e dermatite da contatto

Dimetilfumarato

Dimetilfumarato e dermatite da contatto, ecco cosa li lega.

Il dimetilfumarato (DMF) provoca la dermatite da contatto. Questa è la conclusione a cui è giunta l’UE, che ha anche stabilito che il dimetilfumarato non potrà più essere utilizzato in misura superiore a 0,1 mg/kg per la produzione di articoli. Inoltre, i prodotti già contenenti quantità superiori, non potranno essere più commercializzati perché causano la dermatite e risultano pericolosi per la salute umana.
Che cosa è il dimetilfumarato? Il dimetilfumarato non è altro che un biocida che combatte le muffe della pelle di mobilio e calzature e che è risultato la causa scatenante di alcuni problemi di salute nei paesi Europei. Questa sostanza, infatti, evaporando ed entrando in contatto con l’uomo, crea disturbi respiratori e dermatiti da contatto molto difficili da curare e debellare.