Come riconoscere i falsi cibi leggeri

I falsi cibi leggeri sono generalmente scambiate per pietanze leggere ed ipocaloriche, ma in realtà spesso sono ingannevoli e nascondono grosse quantità di calorie Di seguito vengono riportati alcuni pasti consumati soprattutto nel periodo estivo con la vana speranza di non ingrassare:

1. Il sushi

Cosa potrebbe mai nascondere un piatto composto da pesce crudo, verdure, alghe ed un po’ di riso? Spesso il sushi è accompagnato da maionese o creme al formaggio e dalle salse che, ricche di sale, fanno trattenere al nostro corpo l’acqua. Inoltre, la salsa teriyaki contiene anche zucchero.

2. Il tofu

Anche quest’altro piatto asiatico riserva sorprese. Avendo un sapore molto delicato, spesso viene fritto e cosparso di salse; quindi, è ricco di calorie, grassi e zuccheri.

3. Le insalate

Le insalate sono in se per se molto leggere, ma i ristoranti solitamente le servono con noci, formaggi, crostini, e creme gustose.

4. I cereali per la colazione

I cereali per la colazione, per renderli più saporiti, vengono arricchiti con olio e zucchero; è consigliabile leggere gli ingredienti prima di consumarli in modo da evitare brutte sorprese.

5. Il tè verde in bottiglia

Il tè verde è una sana bevanda ricca di antiossidanti, ma quello in bottiglia non offre gli stessi benefici visto che occorrono circa 20 bottiglie per ottenere le stesse sostanze contenute nella classica tazza di tè. Questo è spiegato dal fatto che le aziende produttrici, per rendere più piacevole il suo sapore, lo diluiscono ed aggiungono lo zucchero.

6. I succhi di frutta ed i frullati

La frutta fresca è molto salutare in quanto contiene vitamine, antiossidanti e fibre. I succhi di frutta, invece, contengono zucchero e non hanno le fibre e le vitamine contenute nella loro buccia. I frullati, inoltre, vengono preparati con yogurt e gelato risultando, quindi, molto calorici.

Non fatevi ingannare da questi alimenti in quanto potrebbero essere i responsabili del vostro aumento di peso!