Micosi pelle, le persone più colpite

Micosi pelle

Micosi pelle, le persone più colpite da questa infezione cutanea.

– Definizione

La micosi della pelle è un’infezione causata da funghi patogeni, detti miceti. Questi microrganismi si insediano nella cute e provocano malattie definite dermatomicosi o micosi cutanee. Le micosi della pelle possono colpire sia gli adulti che i bambini e possono interessare varie regioni del corpo.

Sintomi

Anche se i sintomi della micosi della pelle variano a seconda del fungo responsabile, esistono delle caratteristiche comuni che permettono di diagnosticare questa patologia:

  • macchie bianche o rossastre sul corpo con cuticole che tendono a staccarsi;
  • sensazione di fastidio;
  • prurito.
– Fattori di rischio

La ricerca ha dimostrato che determinate persone hanno una maggiore probabilità di essere interessate da questa malattia della pelle.
Risultano maggiormente a rischio:

  • i diabetici;
  • le persone in sovrappeso;
  • gli sportivi;
  • gli anziani;
  • coloro che hanno ridotte difese immunitarie;
  • chi vive o lavora a stretto contatto con gli animali;
  • chi fa un uso eccessivo di detergenti;
  • chi segue terapie antibiotiche prolungate.

Anche le donne in gravidanza hanno una maggiore probabilità di sviluppare la micosi della pelle. In questo periodo, infatti, esse sono soggette a cambiamenti ormonali che determinano una variazione della qualità dei grassi contenuti nelle secrezioni sebacee. Ciò facilita l’attecchimento e la proliferazione di Malassezia furfur, il microrganismo responsabile della pitiriasi versicolor.
Poiché la micosi della pelle è una malattia contagiosa, essa si può facilmente trasmettere nelle palestre, nelle piscine, sulle spiagge, in posti dove l’igiene risulta scarsa, in luoghi frequentati da animali allo stato brado o in zone molto umide e con temperature piuttosto elevate.