Il mango un frutto dolce che può essere pericoloso

Il mango è molto amato per il suo sapore dolce, ma in realtà può risultare anche molto pericoloso. Questo frutto può causare gravi allergie e, in rari casi, addirittura la morte. I sintomi dell’allergia legata al mango, chiamata “ipersensibilità immediata”, sono: dispnea sibilante (difficoltà respiratoria), tosse, anafilassi (reazione allergica in alcuni casi fatale), angioedema (gonfiore sotto la superficie della pelle, intorno alle labbra ed agli occhi), eritema (arrossamento della pelle) e orticaria (eruzioni cutanee).

Anche lo sviluppo di cisti e polipetti è stato associato al consumo di mango. Sono stati riscontrati 10 casi di ipersensibilità immediata al mango in tutto il mondo nell’ultimo anno. Queste reazioni allergiche si sono verificate soprattutto in India in quanto in questo paese il mango è il frutto nazionale. Questa allergia può essere individuata attraverso il prick test con estratto di mango o la prova orale. Quest’ultima deve essere attentamente monitorata in quanto la reazione allergica si manifesta entro 15 minuti dall’assunzione .

Anche il mango in scatola o confezionato può causare una reazione allergica in quanto l’allergenicità del suo nettare persiste anche dopo il riscaldamento e la degradazione enzimatica. E’ fondamentale riconoscere prontamente i sintomi in modo da recarsi in tempo ad un pronto soccorso ed evitare un peggioramento delle condizioni di salute della persona che assunto questo pericoloso frutto.