Cisti parapielica, sintomi e trattamenti

Cisti parapielica

Cisti parapielica, sintomi e trattamenti di questa formazione cistica

La cisti parapielica prevede la formazione di una cisti a livello del seno renale.

– Tipi

Le cisti parapieliche si possono distinguere in semplici cisti renali e parapieliche linfatiche. Le cisti renali derivano dal parenchima renale adiacente al bacino del rene e spesso provengono dal nefrone (unità funzionale del rene). Le parapieliche linfatiche provengono dai vasi linfatici e sono causate da un’ostruzione delle vie urinarie o dei linfatici pelvici.

Sintomi

I sintomi della cisti parapielica sono piuttosto comuni. Per tale motivo, è preferibile rivolgersi ad uno specialista per la diagnosi.
I principali sono:

  • pressione alta;
  • mal di schiena e dolore ai fianchi;
  • ostruzione delle vie urinarie;
  • infezioni del tratto urinario;
  • calcoli renali;
  • alto livello di creatinina;
  • sangue nelle urine (ematuria);
  • proteine ​​nelle urine (proteinuria);
  • mancanza di sonno;
  • nausea e vomito.

Se esistono precedenti in famiglia, il rischio di sviluppare questo tipo di cisti è maggiore.

– Trattamenti

Le principali forme di trattamento della cisti parapielica sono:

  • steroidi, farmaci comunemente utilizzati per gestire i sintomi della malattia renale, controllare la pressione alta e ridurre la perdita di proteine ​​nell’urina;
  • antibiotici, per combattere le continue infezioni;
  • fitoterapia cinese; l’erboristeria cinese aiuta a ridurre le cisti renali in quanto alcune erbe hanno la capacità di contrarre la cisti e di espellere i suoi fluidi dal corpo naturalmente;
  • dieta ed esercizio fisico; seguire una dieta a basso contenuto di sale e di proteine e fare un po’ di esercizio fisico regolarmente aiutano a combattere la cisti parapielica.

Fonte: articolo